Cerca
  • Ambra Piscopo

12 modi per massimizzare il tuo tempo ...e la vita

Aggiornato il: ago 15


La mia esperienza lavorativa mi ha insegnato una cosa vera: che massimizzare la tua produttività, felicità, pace o impatto può essere raggiunto al meglio se comprendi chiaramente le 12 regole del tempo.


1. Avere obiettivi


Essere più efficienti con il tuo tempo è irrilevante se non sai come vuoi spenderlo. Nella gestione del tempo, la bussola è più importante dell'orologio. Sappi dove vuoi andare e dedica il tuo tempo alle cose che ti portano lì.


Molte persone spendono energia su aspetti poco rilevanti e che li portano dove vogliono veramente arrivare, confondendo l'essere impegnati con la produttività. Hanno paura del vuoto e accatastano compiti e attività senza logica e senza priorità.

Molte persone spendono energie cercando di essere più efficienti senza prima fare ciò che è importante: fissare obiettivi. È come perdersi sulla strada per una nuova città. Guidare più velocemente non aiuta se stai andando nella direzione sbagliata. Scopri in che direzione andare e vai da quella parte.


Dopo averlo preparato, il tuo elenco di obiettivi rivelerà ciò che è importante per te.


2. Analizza come trascorri il tuo tempo


È sempre bene sapere come trascorri il tuo tempo in questo momento. Puoi tenerne traccia impostando un timer che si attivi ogni 15 minuti; ogni volta che suona, scrivi esattamente quello che stai facendo. In alternativa, dividi la tua giornata in blocchi di 15 minuti e registra ogni attività che svolgi.


Una volta che hai i registri del tempo, esaminali. Come si confrontano con i tuoi obiettivi? Trascorri del tempo dove sono le tue priorità?


3. Tenere un elenco di cose da fare


Sembra troppo semplice, ma è davvero la base di tutti i sistemi di gestione del tempo. La tua lista di cose da fare può essere elettronica, su carta fantasia, rilegata in un quaderno o fogli mobili. La chiave è avere tutto ciò che vuoi realizzare in un unico elenco. Il mio elenco di cose da fare potrebbe contenere un elemento di una riga, ad esempio "scrivere un rapporto annuale", che mi rimanda a un file molto più grande o anche a una casella di file su quell'elemento.


4. Dai la priorità alla tua lista


Una volta ottenuto l'elenco, determina quali sono gli elementi importanti. Contrassegnali con un evidenziatore, una penna rossa o in qualsiasi altro modo che li faccia risaltare.


A volte trovo che la mia lista di cose da fare sia troppo grande. Ogni elemento della lista chiama e dice "prestami attenzione!", Anche se la maggior parte di essi non è stata evidenziata come importante. In questi casi, prendo un foglio di carta bianco, copro la mia lista di cose da fare e annoto solo le tre o quattro cose più importanti. Quelli sono quelli su cui concentrarsi.


5. Controllo della procrastinazione


Uso una serie di trucchi per spezzare qualsiasi tendenza persistente a procrastinare. Ad esempio, mi piace avere una copia cartacea della mia lista di cose da fare digitale. Lo ristampo ogni pochi giorni man mano che vengono aggiunti nuovi elementi e quelli completati vengono eliminati. È in questi momenti che cerco gli elementi che ho contrassegnato come priorità alta, ma che semplicemente non vengono completati.


La gente spesso dice che ho un grande autocontrollo. In verità, però, gran parte è il controllo ambientale. Controllo il mio ambiente per eliminare le cose che potrei usare per procrastinare. Togli i social dal iphone, ad esempio, spegni la TV e sbarazzati dei lavori impegnativi che usi per evitare le attività importanti.


Ho sviluppato un'abitudine efficace che mi ha aiutato a spezzarmi la procrastinazione: "Fai prima la cosa peggiore". All'inizio di ogni giorno, svolgo l'unico compito che mi sta causando più stress e che non ho ancora portato a termine. A volte gli do un quarto d'ora, basandomi sulla teoria che posso sopportare qualsiasi cosa per 15 minuti. Spesso è questa breve spinta che mi fa breccia.


Se mi ritrovo ancora a procrastinare, rivedo le mie ragioni per fissare un obiettivo. Per creare ulteriore motivazione per completare un'attività, rafforzo le ragioni per cui dovrebbe essere eseguita. Allo stesso modo, molte persone si ricompensano per aver completato un lavoro.


6. Organizza


Organizzazione e gestione del tempo sono collegate. Trovo che riesca a fare cose importanti quando ho tutti gli strumenti necessari per svolgere il lavoro.


L'opposto dell'organizzazione - caos, disordine, disorganizzazione - generalmente porta a un lavoro intenso. Se la tua scrivania è piena, ogni pezzo di carta dice "guardami". Puoi finire per fare molto lavoro senza mai arrivare alle cose importanti.


7. Delega


Un modo per espandere il tuo tempo è farti aiutare dagli altri. La chiave per la delega è trasferire tutte le attività che qualcun altro può svolgere in modo significativamente più veloce o più semplice di te.


Se non hai nessuno che lavora direttamente per te a cui delegare compiti, nessun problema. Considera l'idea di delegare a un collega, un superiore, un fornitore un familiare o persino un cliente. Tratta la delega come un networking: chi c'è nella tua rete?


#stiledivita #cambiamento #decisioni

4 visualizzazioni

©2019 di La mia coach. Creato con Wix.com